COVID-19: A Corona Pandemica è Social Media

Social Media Good

Più cambianu e cose, più restanu listesse.

Jean-Baptiste Alphonse Karr

Una cosa bona di i social media: ùn avete micca bisognu di mette maschere. Pudete sputà qualcosa in ogni mumentu o tuttu u tempu cum'è accade durante questi COVID-19 tempi di successu. A pandemia hà purtatu certe zone à focu acutu, hà affinatu i bordi arrotondati, hà allargatu l'abissi è, in listessu tempu, hà colmatu alcune lacune.

I travagliadori cume i duttori, i paramedici, è quelli chì alimentanu i poveri a facenu cù a bocca chjusa daretu à e maschere. Quelli chì sò malamenti colpiti da a pandemia è senza alcuna educazione ùn trovanu nisun modu per aduprà i social media per fà sente à u mondu u so gridu viscerale di fame. Fatcats ben alimentati spartenu ricette è usanu e social media per mette in mostra cumu stanu passendu u tempu.

Chì Facenu i Social Media per a Pandemia?

Facebook infurmazioni hà donatu 720,000 maschere facciali è hà prumessu di furnisce è furnisce più. Hà fattu una prumessa di donà 145 milioni di dollari à i salariati è à e piccule imprese.

scalza creatu un U centru d'infurmazione di u coronavirus è hà permessu à l'OMS di lancià un chatbot per avvisà a ghjente nantu à i rischi di coronavirus. Hà averia prumessu di $ 1 milioni à Rete Internaziunale di Verificazione di i fatti di l'Istitutu Poynter per sustene l'alleanza di i fatti di coronavirus presente in 45 paesi attraversu 100 urganizazioni lucali. Ci hè un Aumentazione di 40% in Whatsapp utilizzu.

Instagram deve esse lodatu piglià misure per impedisce a diffusione di disinformazione.

Twitter l'utilizatori anu aumentatu in numeru da circa 23% in i primi trè mesi di u 2020 è a piattaforma pruibisce i tweets chì puderanu influenzà a diffusione di coronavirus. Twitter dona un milione di dollari à u Cumitatu per a Prutezzione di i Ghjurnalisti e lu Fondazione Internaziunale di e Mediate pè e donne.

LinkedIn hà sbloccatu 16 corsi d'amparera chì l'utenti ponu accede gratuitamente è publicheghja cunsiglii per l'imprese nantu à ciò ch'elli devenu publicà durante a pandemia in corso.

Netflix prumette un cuntenutu novu per tene a ghjente intrattenuta durante u lockdown forzatu.

Youtube face u so pocu restricing annunci relativi à Coronavirus.

Sprinklr statistichi compilati chì mostranu COVID-19 è i termini relativi à u coronavirus sò stati menzionati più di 20 milioni di volte in i social media, e nutizie è i siti TV.

A lista continua chjaranunzi_, Impressum, è altri canali di cumunicazione suciale chì cippanu. Hè tuttu per u bonu ma cumu sò e persone chì utilizanu e social media durante a pandemia?

U Bè di i Social Media

A ghjente hà da stà in casa obbligatoriamente è ciò porta à passà più tempu nantu à i social media. U 80% di e persone cunsuma più cuntenutu è u 68% di l'utilizatori cercanu cuntenutu ligatu à pandemia. Per furtuna, ùn tutti ùn passanu solu u tempu.

Parechji citadini cuncernati anu creatu una rete suciale attraversu a quale offrenu è distribuiscenu cibi cucinati in casa à i bisognosi oltre à indicà posti per rifugiu è assistenza primaria à i bisognosi in e so cità. Per esempiu, un gruppu di persone basatu in Mumbai hà cuminciatu à aduprà e so risorse per cucinà l'alimentu è distribuì lu à i bisognosi. Hè diventatu una linea d'aiutu è un situ web cù più persone chì si uniscenu à l'attività in altre cità.

K Ganesh di Big Basket, Juggy Marwaha di JLL è Venkat Narayana di Prestige Group lancianu a startup FeedmyBangalore per aiutà economicamente svantaggiati durante sta pandemia Covid19. Forneranu da manghjà à circa 3000 zitelli svantaggiati è e so famiglie Fundazione Parikrma Humanity. U so scopu hè di serve 3 pasti lakh durante a chjusura.

pasce u mo bangalore
Image credit: JLL

L'ONG facenu u so pezzu per furnisce cibu, disinfettanti, kit di alimentariu, è maschere durante sta chjusura di pandemia.

E celebrità entranu cun cunsiglii gratuiti nantu à cume esse sicuri è prutetti. Si suppone chì a ghjente sia più ricettiva à i cunsiglii quandu emana da celebrità.

Tuttavia, ci sò ancu aspetti negativi.

U Cattivu di i Social Media

Quandu ci hè una fame generalizata è chì a ghjente hè morta di fame, ci sò celebrità chì prufittanu di e rete suciale per mustrà e ricette esotiche chì preparanu per passà u tempu.

Micca solu in India, ma in u mondu sanu, in particulare in i Stati Uniti è in Europa, i musulmani sò stati à a fine di riceve missaghji d'odiu culpendu tutta a cumunità per a pandemia. E false nutizie è i video, è ancu i messaghji incitanti, si proliferanu, ciò chì hè una cosa deplorevule.

I partiti pulitichi cercanu di fà fenu mentre u Sole COVID splende. Puderanu mostrà un pocu di più sensibilità invece di politizà u virus.

Cum'è a solitu i senza scrupuli prufittanu di e social media per spinghje rimedii falsi chì puderebbenu esse più risicati di COVID-19. Certi volenu cummercializà l'occasione. Altri offre cunsiglii o nutizie chì ponu ingannà cum'è: I Cinese anu intenzionalmente intenzionatu à infettà u mondu è ripiglià ..., Sip acqua è gargare per lavà u virus ..., Manghja agliu crudu ..., Aduprate l'urina di vacca è u sterile di vacca ..., Accende lampade è candele è brusta incensu per caccià a corona ... I zitelli ùn ponu micca catturà ... eccetera. Dopu ci sò e persone chì offrenu app di traccia di corona chì cuntenenu malware.

U bruttu capu di u cumunalisimu trova un terrenu fertile in i media suciali è a rumpitura hè prubabile di persiste assai dopu chì u coronavirus svanisca o cali.

Marketing cun un toccu umanu

A bellezza di i social media hè chì pudete focalizà solu nantu à a prumuzione di a vostra marca è reputazione è pudete aduprà solu per interazzione suciale. U marketing oghje hà cambiatu un pocu a so pusizione per aghjunghje una patina umana à a so attività.

E cumpagnie utilizanu avà i social media per mostrà preoccupazione per i clienti è ghjunghjenu per aiutà in tuttu u modu ch'elli ponu, micca solu l'assistenza ligata à u pruduttu. Questu hè un mumentu per custruisce fiducia, aumentà a fiducia, è nutre relazioni. E cumpagnie di cura facenu cusì. Guadagna bona vuluntà oghje. Si traducerà in rivenuti dopu perchè a ghjente si ricorda.

I venditori digitali anu adupratu parole chjave dirette cullate da a ricerca. Avà devenu riesaminà e parole chjave cun enfasi nantu à i termini relativi à COVID-19 per creà un impattu diversu è significativu nantu à i target. Ci vole ancu à tene à mente Brandwatch truvendu chì u sintimu intornu à i posti relativi à u virus corona hè principalmente negativu.

Una cosa degna di nota nantu à u effettu pandemicu nantu à e social media hè chì Youtube, Facebook è Twitter stanu travagliendu per demucratizà l'infurmazioni è disintossicà e publicazioni velenose.

Da una perspettiva più larga, si pò dì chì quelli chì utilizanu i media suciali per fà u bè a faranu è quelli chì sò inclinati à aduprà i media suciali per travaglià male facenu cusì. A pandemia hà cambiatu un pocu e cose nant'à e rete suciale ma, cumu si dice, più e cose cambianu, più restanu listesse. Sapemu, da quì à sei mesi.

Chì ne pensi?

Stu situ utilizeghja Akismet per reducisce u puzzicheghju. Sapete ciò chì i dati di i vostri dati è processatu.