Google: Sottodominiu o Subcarpettu per Multi-Lingua

Traducir

Dentru Google Search Console, ci sò parechje opzioni per trattà parametri di querystring. Una di l'opzioni nantu à queste hè di fà un indicatore di lingua.

Finu à oghje, aghju sempre pensatu chì questu seria u megliu mezu per furnisce un supportu multilingue à un situ web affinchì Google pudessi distingue chì pagine sò state sviluppate per chì lingua. Sembra chì mi sbagliu, però, dopu à u nostru analista SEO, Nikhil Raj, truvatu sta piccula nota laterale in un recente video di Google nantu à i parametri.

A pratica migliore hè di piazzà e lingue in sottodirectory o sottocartella piuttostu chè parametru per aiutà i mutori di ricerca à capisce più facilmente a struttura di u situ.

At 11:35 in u video sottu, Maile Ohye face a raccomandazione (micca un requisitu).

In questu in mente, sè avete un situ di WordPress, verificate WPML - una integrazione cumpleta di WordPress in parechje lingue cù e seguenti funzioni:

  1. Cuntenutu multilingue
  2. Traduzzione di cumenti
  3. Cuntrolli di traduzzione standard
  4. Ajustazione automatica di l'ID
  5. Rilevazione di a lingua di u navigatore
  6. Gestione di a traduzzione
  7. Tema è localizazione di plugins
  8. Navigazione CMS
  9. Ligami appiccicosi

unu cumentu

  1. 1

Chì ne pensi?

Stu situ utilizeghja Akismet per reducisce u puzzicheghju. Sapete ciò chì i dati di i vostri dati è processatu.